La informiamo che, per migliorare la sua esperienza di navigazione su questo sito web, Liceo Statale Domenico Berti utilizza diversi tipi di cookie, tra cui:

  • cookie di tipo funzionale alla navigazione (functionality cookie);
  • cookie di tipo statistico (performance cookie).

che consentono di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Nella pagina della Informativa Estesa che può consultare all'indirizzo https://www.privacylab.it/informativa.php?17943403762 sono presenti le istruzioni per negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. Cliccando su "ACCETTA" o continuando la navigazione, saranno attivati tutti i cookie specificati nell'Informativa Estesa ai sensi degli artt. 13 e 14 Reg.to UE 2016/679.

Il progetto Stolpersteine prevedeva la posa di una pietra d’inciampo in onore di Enzo Lolli correlata ad un’attività di ricerca svoltasi presso il Museo Diffuso della Resistenza e l’Istoreto. A rendere più completa tale attività di ricerca è l’intervista che abbiamo tenuto a Nedelia Lolli Tedeschi, con lo scopo di conoscere gli eventi principali che hanno caratterizzato la vita di suo padre, Enzo, e della sua famiglia nonché i cambiamenti avvenuti in seguito dell’emanazione delle leggi razziali. Successivamente abbiamo visitato il luogo di detenzione di Enzo Lolli per venire a contatto con la crudele realtà del tempo attraverso i volti dei protagonisti e sperimentando in prima persona i corridoi bui, le celle soffocanti e l’atmosfera ancora impregnata di paura e sofferenza. L’ultima tappa del nostro percorso era costituita dalla posa della pietra, avvenuta il 10 gennaio 2015 in Via Giacinto Collegno 45, durante la quale abbiamo potuto intervistare brevemente l’ideatore del progetto, Gunter Demnig.

10image
11image
12image
13image
1image
2image
3image
4image
5image
6image
7image
8image
9image
01/13 
start stop bwd fwd