La informiamo che, per migliorare la sua esperienza di navigazione su questo sito web, Liceo Statale Domenico Berti utilizza diversi tipi di cookie, tra cui:

  • cookie di tipo funzionale alla navigazione (functionality cookie);
  • cookie di tipo statistico (performance cookie).

che consentono di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Nella pagina della Informativa Estesa che può consultare all'indirizzo https://www.privacylab.it/informativa.php?17943403762 sono presenti le istruzioni per negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. Cliccando su "ACCETTA" o continuando la navigazione, saranno attivati tutti i cookie specificati nell'Informativa Estesa ai sensi degli artt. 13 e 14 Reg.to UE 2016/679.

Il nostro Istituto ha aderito alla SERR, un’iniziativa volta a promuovere la realizzazione di azioni di sensibilizzazione sulla riduzione dei rifiuti, che si terrà dal 18 al 24 novembre.

SETTIMANA EUROPEA PER LA RIDUZIONE DEI RIFIUTI (SERR)

Il nostro Istituto ha aderito alla SERR, un’iniziativa volta a promuovere la realizzazione di azioni di sensibilizzazione sulla riduzione dei rifiuti, che si terrà dal 18 al 24 novembre

 L’azione portata avanti dal Liceo Berti è quella del progetto PTOF “Differenziamoci”, cioè il miglioramento della raccolta differenziata a scuola. 

https://www.ewwr.eu/actions/project_archive_new/differenziamoci

 Nel corso di tale settimana, sono previste le seguenti iniziative:

  • alcuni  docenti (in particolare di Scienze Naturali e Lingua Straniera) e alcuni studenti, adeguatamente formati, svolgeranno in varie  classi delle attività informative in merito al tema dei rifiuti e all’importanza di un loro corretto smaltimento ai fini della tutela ambientale
  • verranno introdotti in ogni classe i cestini per la raccolta della plastica che, a fine mattinata, dovranno essere svuotati dagli studenti stessi negli appositi contenitori grigi dell’AMIAT situati in ogni in corridoio

 3 PAROLE D’ORDINE: RIDUCI, RIUSA, RICICLA!!

isultato immagini per raccoglietori  AMIAT TORINO"